GlabRadio: la radio indipendente degli universitari Bresciani

Avete mai sentito parlare di GlabRadio?

Avete mai ascoltato un loro programma? Sapete chi sono, dove sono e perché lo fanno?

No? Allora dovete sapere che GlabRadio è una ” radio ” molto particolare creata da alcuni ragazzi Universitari di Brescia che, grazie alla loro originalità e alla loro abilità, hanno vinto il bando di gara Anci per le politiche giovanili ed hanno potuto creare questa magnifica realtà.

Sono indipendenti, fuori dagli schemi e per passione e senza scopo di lucro si mettono in gioco e trasmettono musica, video e notizie. Non solo! Organizzano corsi di speaker gratuiti per dare la possibilità ad altri come loro di mettersi in gioco e poter trasmettere il proprio pensiero e le proprie idee.

Leggi anche:  Ad Aleppo le donne preferiscono il suicidio al loro triste destino...

Ecco come sperano di diffondere la cultura giovanile, fornire un mezzo di aggregazione dove poter discutere non solo di didattica e di cultura o di ricerca legata all’ambito universitario, ma di affacciarsi al mondo discutendo di politica, di natura, di arte e di attività imprenditoriali.

Il tutto condito da una buona musica ma… ed è questa la particolarità, la musica si ascolta attraverso dei podcast, dei file audio digitali che possono essere ascoltati attraverso il loro sito internet www.glabradio.org o attraverso la loro pagina facebook  “GlabRadio”.

Leggi anche:  A lezione dalla popstar Madonna per costruire un Brand memorabile

GlabRadio sta diventando un punto di riferimento, un canale diretto tra il mondo universitario e il mondo del lavoro, tra i giovani e i meno giovani. Una realtà locale che promuove il territorio, le sue star e le sue iniziative. Un modo per legare le “eccellenze” al territorio, per non perdere la territorialità ma per condividerla, darle il giusto spazio e farla apprezzare ad un pubblico sempre più vasto.

Questo non significa dimenticarsi del “resto del mondo”, se c’è chi scova le iniziative locali e le superstar del Bresciano e dintorni, altri stilano le classifiche delle musiche internazionali più ascoltate. Chi si occupa di politica (da Trump, alla Corea, a Renzi) e chi parla di integrazione e internazionalizzazione. Si intervistano anche i candidati delle elezioni universitarie, si discute dei problemi di parcheggio e di dove e come gli universitari si possono ritrovare per aiutarsi nella quotidianità, dalle pratiche burocratiche universitarie all’iscrizione presso un’associazione sportiva.

Leggi anche:  TUTTI INSIEME CONTRO LA VIOLENZA DOMESTICA

Se volete sapere cosa accade nei pressi di Brescia, se siete interessati a cosa pensano dei giovani universitari, cosa piace loro e cosa sono capaci di fare, provate ad ascoltare GlabRadio, mettete dei commenti sulla loro pagina facebook e perché no.. anche dei consigli sono sempre ben accetti.

 

Laura Giacometti

PHI Foundation

Vota l'articolo

12345
Loading...
0 commenti

Lascia un Commento

Vuoi partecipare alla discussione?
Fornisci il tuo contributo!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *