Mobilità sostenibile

Nella Provincia Bergamasca si intraprende la strada della Mobilità Sostenibile

Sono sei i Comuni della Provincia Bergamasca che hanno aderito all’iniziativa di sensibilizzazione promossa da Agenda21L (Associazione di 20 Comuni, impegnata in molte attività tra le quali la Mobilità Sostenibile per il bene ambientale) rivolta alle persone per promuovere l’utilizzo della bicicletta elettrica come mezzo di trasporto e di svago.

Iniziativa avente come obbiettivo l’aumento di persone che utilizzino la bicicletta non solo per svago o per turismo, ma anche come alternativa all’automobile, per andare a far la spesa, per andare al lavoro o per andare in palestra. Un esempio, a questo proposito, potrebbero essere quelle persone che prendono l’automobile per andare in palestra per poi mettersi su una cyclette e fare riscaldamento, potrebbero arrivare in palestra già riscaldati andandoci in bicicletta. 

I Comuni aderenti sono: 

  • Il Comune di Osio Sopra;
  • Il Comune di Dalmine;
  • Il Comune di Stezzano;
  • Il Comune di Sotto il Monte;
  • Il Comune di Verdellino;
  • Il Comune di Boltiere;
Leggi anche:  #Social Program

Oltre agli Enti Comunali, collaborano alla mobilità sostenibile anche associazioni e attività commerciali garantendo il servizio di noleggio e di riparazione delle biciclette.

Chi saranno i gestori dei punti noleggio e dove si troveranno?

  • H24 Cooperativa Sociale di Sotto il Monte presso la “Casa del Pellegrino”. Cooperativa Sociale impegnata in molteplici attività, come aiutare le persone svantaggiate oppure allestire biciclette con un sistema innovativo di pedalata assistita. Probabilmente, prendendo accordi, potremmo portare da loro la nostra city bike o mountain bike a pedalata “faticosa” e riportarla a casa con una comodissima pedalata assistita;
  • Associazione Ecologica Culturale Ri-Cyclo di Osio Sopra presso gli impianti sportivi comunali. Associazione appena emergente che, con la convenzione del Comune di Osio Sopra, mette a disposizione un’officina, con ciclisti volontari, per le riparazioni delle biciclette. Ri-Cyclo, oltre che a progetti di vita e mobilità sostenibile, ha  in programma un percorso formativo per chi volesse imparare ad aggiustare la propria bicicletta;
  • Associazione Volontari Diamo una Mano di Dalmine presso la Biblioteca, che oltre al noleggio delle biciclette elettriche offre un comodo servizio di ciclista a domicilio;
  • Presso l’Edicola Etica di Boltiere, proprio nel centro del paese;
  • Presso il centro storico di Stezzano;
  • Nel centro storico di Verdellino presso il Municipio, che momentaneamente gestisce direttamente l’attività di noleggio.
Leggi anche:  PHI FOUNDATION - SOCIAL INNOVATION COMMUNITY

Le tariffe di noleggio e di riparazione si potranno trovare, insieme a tutte le istruzioni, applicate presso i punti noleggio, oppure, per qualsiasi altra richiesta, si potrà contattare il gestore referente della propria zona.

I ricavati saranno usati per le manutenzioni garantendo sempre agli utenti un parco biciclette sicuro ed efficiente, oltre che per altre attività sociali che riguardino sempre la mobilità sostenibile e il bene ambientale. 

Speriamo sia solo l’inizio di uno stile di vita più sano e questo sarà possibile anche grazie ad una mobilità sostenibile destinata ad un continuo aumento, per il bene nostro, dei nostri figli e del pianeta in cui viviamo…

“Credo che avere la terra e non rovinarla sia la più bella forma d’arte che si possa desiderare.” (Andy Warhol)

 

Leggi anche:  SOLO X PERSONE FORTI E VINCENTI

PHI Foundation è un’associazione che si occupa di sostenere ed aiutare tutti gli operatori che si muovono nell’ambito del Terzo Settore, attraverso l’informazione e la promozione di raccolte fondi.

Se vuoi aiutarci in questo compito, sostienici attraverso un contributo cliccando su questo link

 

Simone Bracchi

PHI Foundation

 

Vota l'articolo

12345
Loading...
2 commenti

Trackbacks & Pingbacks

  1. […] NELLA PROVINCIA BERGAMASCA SI INTRAPRENDE LA STRADA DELLA MOBILITÀ SOSTENIBILE […]

Lascia un Commento

Vuoi partecipare alla discussione?
Fornisci il tuo contributo!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *