Raccolta fondi e beni culturali

Riviera del Brenta, raccolta fondi con il numero solidale 45500 a due mesi dal disastro

RIVIERA DEL BRENTA

Un numero per contribuire alla ricostruzione della Riviera del Brenta: 45500.
A quasi due mesi dalla tromba d’aria dell’8 luglio scorso, è attivo per sms e chiamate da tutta Italia il numero solidale con cui si possono donare due euro destinati alle zone colpite. Grazie alla collaborazione fra la Protezione Civile nazionale, la Regione Veneto e gli operatori di telefonia mobile, il 45500 sarà attivo fino al 15 settembre.
“Ringrazio ancora una volta tutti i partner” – dice il Presidente della Regione Luca Zaia – “per aver reso possibile il coinvolgimento della generosità di tutti gli italiani e di tutti i veneti nella ricostruzione di un territorio ricco di arte, beni ambientali, imprenditoria, e di tutti i suoi abitanti, messo in ginocchio dalla furia degli elementi”.
Quasi cento milioni di danni, altrettanti cento feriti e un morto «sono un bilancio pesante e doloroso. “La gente della Riviera” – ricorda Zaia – “com’è tradizione di tutti i veneti, non si è fermata a piangere ma si è già rimboccata le maniche e sta già facendo miracoli. Ma la gravità della situazione è tale che rivolgo un nuovo accorato appello a tutti perché aderiscano al 45500, sin da questi minuti e fino all’ultimo minuto disponibile”.

Vota l'articolo

12345
Loading...
0 commenti

Lascia un Commento

Vuoi partecipare alla discussione?
Fornisci il tuo contributo!

Lascia un commento