JOB SHARING: NUOVA FRONTIERA DELL’INNOVAZIONE SOCIALE

Le imprese e i loro dipendenti sono sempre più consapevoli della necessità di trovare il giusto bilanciamento tra lavoro e vita personale equilibrio “vita-lavoro”, ispirando lo sviluppo di nuovi modelli di lavoro.

 

Un tale modello è denominato “JOB SHARING

 

Cos’è job-sharing esattamente?

In parole povere, si tratta di un modello di lavoro in cui due dipendenti condividono un lavoro con gli stessi compiti e le responsabilità in giorni diversi della settimana.

Ad esempio, un impiegato che vuole passare più tempo con il figlio appena nato può lavorare il lunedì, il martedì e il mercoledì, mentre un secondo dipendente, che preferisce lavorare meno, ma non vuole lasciare la forza lavoro del tutto, lavorerà giovedì e venerdì.

Leggi anche:  Social Innovation Community: #PHI Strategic Partner

La posizione lavorativa rimane coperta a tempo pieno supportata da due persone, riuscendo a soddisfare le esigenze dei clienti e assolvere gli impegni anche nei confronti dei colleghi di lavoro.

 

Come funziona?

Una chiave per un modello di lavoro di successo del job-sharing è di coordinare correttamente tutte le attività in modo corretto.

I due dipendenti coinvolti che condividono il medesimo incarico in job-sharing devono coordinare i loro compiti con attenzione giacché solo uno di loro sarà presente in ufficio in un dato momento.

Ad esempio: Francesca (un relationship manager) condivide il lavoro di “assistenza e consulenza ai clienti” con il suo collega Antonio.

Leggi anche:  #PHI Storytelling

Francesca, rientra a lavoro dopo il periodo di maternità e per accudire il figlio appena nato chiede la possibilità del job-sharing lavorando il giovedì e venerdì, mentre Antonio lavora il lunedì, martedì e mercoledì.

Francesca e Antonio devono pianificare il lavoro in modo coerente e in massima comunicazione e cooperazione con tutti i colleghi per evitare disguidi e disservizi.

 

L’importante che l’organizzazione del lavoro sia strutturata in coordinamento con tutti anche con i colleghi, portando un altro elemento chiave del successo job-sharing: la comunicazione aziendale.

I lavoratori hanno necessità di tenere una traccia accurata del programma lavorativo e trasmettere tali informazioni tra di loro poiché il mancato flusso di informazioni potrebbe causare seri problemi al coordinamento del lavoro creando disservizi ai clienti e danni all’azienda.

Leggi anche:  Chi è PHI Foundation?

 

In ultima analisi, il job-sharing è uno strumento innovativo che accontenta dipendenti poiché potranno dedicare più tempo alla propria vita e datori di lavoro perché il coordinamento produrrà più efficienza.

 

L’innovazione sociale è caratterizzata dalla capacità di rispondere ai bisogni sociali che la volontà delle persone sembra sempre più in grado di affrontare con la responsabilizzazione degli individui, e la volontà di cambiare le relazioni sociali.

 

PHI Foundation social Innovation Community

è il nuovo modo di concepire l’engagement sociale al servizio della collettività

 

ENTRA NELLA PRIMA SOCIAL INNOVATION COMMUNITY

 

Sebastiano de Falco

PHI Foundation

Vota l'articolo

12345
Loading...
0 commenti

Lascia un Commento

Vuoi partecipare alla discussione?
Fornisci il tuo contributo!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *