Twitter si candida: al via il social fundraising per le elezioni americane

Ora, per la prima volta nella storia delle elezioni americane, i candidati alla presidenza potranno usare Twitter per raccogliere fondi.

La piattaforma di micro-blogging mette a disposizione dei candidati, impegnati nelle primarie americane, la possibilità di utilizzare il proprio profilo personale come strumento per il Social Fundraising.

Il social media ha avviato una partnership con Square, società di pagamento mobile, che permette di aggiungere all’account o a un Tweet un grande pulsante per le donazioni online (“Contribuite”). Il pulsante consente agli utenti, tramite paypal, di effettuare la donazione direttamente da Twitter.

Leggi anche:  Una start up Napoletana raccoglie 50 k € su Kickstarter

Donare su twitter non è mai stato così semplice

Donare è semplicissimo. Attraverso la piattaforma Square sarà possibile creare un account o un tweet link ($Cashtags) che genererà poi automaticamente il pulsante “dona ora”.

Anche il gigante di micro-blogging ha reso più semplice raccogliere fondi online. I candidati possono infatti raccogliere fondi in tempo reale durante i dibattiti e altri eventi.

Il social fundraising diventa quindi uno strumento chiave per candidati presidenziali, ma la sua utilità non si esaurisce qui. Le organizzazioni non profit possono utilizzare questo strumento per coinvolgere sempre più donatori e organizzare raccolte fondi live.

Leggi anche:  ADOTTARE UN CONIGLIO

Molto più di uno strumento politico 

Le persone che donano sono propense a condividere sui social la notizia della loro donazione, questo può invogliare altri a fare lo stesso. Uno studio condotto dal New York Times ha rilevato che l’84% degli utenti condivide e mostra il proprio sostegno ad una determinata causa.

Pertanto, il pulsante di Twitter li aiuterà a semplificare la condivisione. Twitter un volta conclusa la donazione genererà automaticamente un tweet pronto per la condivisione. Gli utenti, naturalmente, si fidano di più dei contenuti pubblicati dai loro amici o fan piuttosto che di un contenuto generato da un politico. La viralità del mezzo amplia l’iniziativa grazie alle dinamiche del social.

Leggi anche:  Lo stato di salute del terzo settore

la piattaforma di social Fundraising elaborata da Twitter è molto più che un semplice strumento per le elezioni americane. A parte per i candidati politici, lo strumento può essere utilizzato da organizzazioni non profit a tutti i livelli per raccogliere fondi.

 

Mario Rollo

Phi Foundation

 

Vota l'articolo

12345
Loading...
0 commenti

Lascia un Commento

Vuoi partecipare alla discussione?
Fornisci il tuo contributo!

Lascia un commento